"C'è una forza motrice più forte del vapore, dell'elettricità e dell'energia atomica:
"LA VOLONTA'"
  - Albert Einstein
-


 


Una bici la si ama come l’ ultima delle fantasie. C’e’ uno scatto che ti chiama e il traguardo arriverà. Paolo Conte


Come la vocazione sacerdotale anche il richiamo del pedale non deve essere un mestiere, bensì una missione. Ci si dedica allo sport perchè si deve rispondere ad una sfida verso se stessi, prima che con gli altri. Alfredo Martini
 
 

 

15/09/2018 - STRADA - STRADA – Circuito Sissa (PR)



Trasferta Parmense per i ragazzi Speed Bike Ceneri e Sangiorgi che portano a casa rispettivamente il 9° e 6° posto per le cat. G2 e G1 2° serie. Guardate le foto.


01/09/2018 - STRADA - Circuito Sorbolo (PR)



Appuntamento Parmense per il nostro atleta Sangiorgi Emiliano in quel di Sorbolo Parma, che dire “Bacco c’e’” e fa suo un ottimo 2° posto per la Cat. G1 2° serie. Guardate le foto.


25/08/2018 - CRONO – Prova Gigante del Cronometro Bevilacqua (FE)



Gara a cronometro a Bevilacqua valida come prova del “Gigante del Cronometro”. Percorso di 15 km circa, con forte vento e tanta tanta acqua ottimo secondo posto di Pellacani Massimo dietro al cannibale Gradellini.


28/07/2018 - CRONO - Reno Centese (FE)



GP Macelleria la Sgarbetta a Renocentese, gara individuale a cronometro, dove per Speed Bike Pellacani Massimo, approfittando dell'assenza dell'imbattibile Gradellini centra un ottimo primo posto su una distanza di 10,5 km. Guardate le foto.


25/07/2018 - MTB - Su e Giù e Pedalare Bondeno(FE)



Appuntamento x il fuori strada a Bondeno, gara valida x il regioni e Su e Giù e pedalare. Si presentano al via Bonzagni Giovanni per la M3 di MTB che raccoglie un buon terzo posto e Pellacani che fa primo per la categoria C3 per il ciclocross. Guardate le foto.


15/07/2018 - STRADA - Granfondo Pinarello Treviso (TV)



Direttamente dalla voce di Sangiorgi Emiliano : I ragazzi di Speed Bike, Leprotti, Dianati e Sangiorgi, accorrono gioiosi a Treviso per partecipare alla 22° edizione di una delle competizioni ciclistiche più note del panorama internazionale, la Granfondo Pinarello, che fa parte del Challenge Alè e per due di loro è anche l’ultima di tante fatiche. Al nostro arrivo, dopo aver appoggiato le valigie in albergo, ci dirigiamo immediatamente al villaggio expo in Piazza Matteotti per ritirare i pacchi gara e fare un sopralluogo nelle vie della partenza del giorno successivo. Intanto che aspettavamo Leprotti, decidiamo di effettuare anche una visita nel negozio storico della Pinarello che si affaccia proprio sulla piazza della partenza. Dopo una breve visita del centro di Treviso, una cornice veramente molto bella per la gara, ci ritroviamo tutti quanti per una cena in cui si parla allegramente e si pensano ad eventuali tattiche per il giorno seguente. Dopo una notte passata come sempre a pulire e ricontrollare la bicicletta per alleviare la tensione mi presento verso le 6:30 in griglia per occupare una buona posizione e dopo pochi minuti arrivano nell’ ordine Lepro e Doddo. Aspettando il via ufficiale alle 7:15 ci guardiamo un po in giro e notiamo la grande affluenza di stranieri, tutti vestiti uguale e con la stessa bici Pinarello, talmente tanti da avere una griglia a loro riservata! La partenza arriva per noi molto in fretta e pronti via si dimostra subito una gara molto tirata con salite brevi con pendenze abbastanza dolci, ma affrontate ad un ritmo molto alto. Dopo 50km si presenta a noi l’unica asperità degna di nota, la famosa Cà del Poggio, 1,2km al 12% medio con punte al 18, che il nostro gruppone, mio e di Leprotti, affronta ad andatura non troppo elevata perché in solo in quel punto ci accompagna un acquazzone. La svolta della mia gara arriva però dopo 60 km, sull’ ultima salita, in cui rompo un raggio della ruota posteriore e devo abbandonare il gruppone scatenato; dopo qualche minuto di sconforto, riprendo animo e mi fiondo all’ inseguimento di Dianati, passato mentre sistemavo la bici. Dopo 40 km a tutta arrivo al traguardo, un po’ amareggiato ma con l’intenzione di tornare il prossimo anno per onorare la nostra maglia nera e arancio ! Ringrazio gli amici Doddo, Lepro e tutta la Speed Bike per avermi dato la possibilità di vivere un'altra grande avventura in questo nuovo mondo. Guardate le foto .


14/07/2018 - MTB - Su e Giù e Pedalare Mondonuovo di Baricella (BO)



Gp Ca dei laghi a Mondonuovo di Baricella, prova valida per il circuito Regioni e Su e Giù e Pedalare, classico percorso tra i laghetti da pesca. Partecipano per il team Fabbri Antonio che si piazza al secondo posto per la cat. M2 di MTB , lo stesso per Pellacani per la cat. c3 di ciclocross. Guardate le foto


Pagina 2 di 2010   


 

 

 


    Speed Bike ASD 2012 © - Tutti i diritti riservati - P.I. 02345431205
 Area riservata